Abbiamo 430 visitatori e nessun utente online

Diario n°:

230

QUANTO TEMPO RESTA?
Luna

QUANTO TEMPO RESTA?

Quanto tempo,
adesso che è tardi
per concedere ancora amore
al mio fiato esausto
dalla fatica di portare addosso
il tuo peso bagnato,
il tuo calvario sconosciuto,
il letto dove ti muovi
a cercare orgasmi
che colmino di lava di una rabbia antica
i vuoti della tua anima abusata.

Quanto tempo ancora,
adesso che non c'è più tempo
per sentirti abbandonato nella mia bocca
e vibrare
sommergendomi di te,
quanto tempo ancora,
adesso che è tardi per
sgorgarti piacere
nelle mani e nel cuore?

Dietro al buio di questa stanza vuota
solo il silenzio che turbina
riempiendo e vuotando della litania dei miei gemiti
il calice blasfemo del tuo altare sconsacrato.

 

Specifiche

0.0/5 di voti (0 voti)

Share this product

Lascia un commento

Please login to leave a comment.